Salta la barra di navigazione [1] - Vai alla barra di navigazione [3] - Scrivimi una mail [4]

Accedere a Windows con le credenziali Office365

Sommario - Novità - Tutorial - Taccuino - Progetti - Risorse - Non solo elettronica

In fase di sviluppo Pagina in preparazione In fase di sviluppo

In questa pagina viene mostrato come utilizzare le utenze individuali Office365 per il login ai PC della scuola, anche per poter tentare di rispettare il regolamento UE 2016/679 (GDPR). Il riferimento è alla versione 1903 Educational, ma penso che molte idee possano essere usate per qualunque versione di Windows 10.

L'abbonamento di riferimento è Office365 A1 per istituti di istruzione, gratuito per le scuole). Con esso arriva una versione ridotta di Azure Active Directory, utilizzabile per registrare i PC della scuola e quelli personali di docenti e studenti.

Aggiungere il PC ad Azure Active Directory

La prima operazione è quella di aggiungere la macchina al dominio. Per fare ciò è richiesta un'utenza locale di amministratore ed una qualunque utenza Office365 (nell'esempio test1@issgreppi.it ). Tale utenza Office365 diverrà amministratore della macchina.

Selezionare Accedi all'azienda o all'istituto di istruzione tra le impostazioni di sistema. Ovviamente è comodo usare la casella di ricerca:

Aggiungere un nuovo utente

Selezionare Connetti:

Selezionare connetti

Selezionare Aggiungi il dispositivo ad Azure Active Directory, presente tra le Azioni alternative:

Selezionare un'azione alternativa

Effettuare l'accesso con una generica utenza Office365 già esistente e della quale si conosce la password. Tale utenza diverrà amministratore della macchina.

Inserire un nome utente esistenteInserire la password

Verificare i dati, cliccare su Aggiungi e riavviare il sistema

Verifica del dominio

Al riavvio sarà possibile accedere al PC con una qualunque utenza Office365 appartenente al dominio della scuola/organizzazione, nell'esempio test2@issgreppi.it, selezionando Altro utente.

Accesso come altro utente del dominio

Disattivare la richiesta del pin

Il pin invece che la password è decisamente più comodo della password su macchine personali, ma su macchine condivise meglio evitarlo.

Basta aprire PowerShell e digitare i comandi mostrati (un singolo copia & incolla!):

Avviare PowerShell come utente normale

$path = "HKLM:\SOFTWARE\Policies\Microsoft"
$key = "PassportForWork"
$name = "Enabled"
$value = "0"

New-Item -Path $path -Name $key –Force

New-ItemProperty -Path $path\$key -Name $name -Value $value -PropertyType DWORD -Force

Quindi occorre riavviare

Note

 

Data di creazione di questa pagina: settembre 2019
Ultima modifica di questa pagina: 14 settembre 2019


EN - Pagina principale - Sommario - Accessibilità - Note legali e privacy policy - Posta elettronica

XHTML 1.0 Strict - CSS 3