Salta la barra di navigazione [1] - Vai all pagina di ricerca [2] - Vai alla barra di navigazione [3] - Scrivimi una mail [4]
Vv (logo)

Elettronica, per passione - Idee per chi gioca con l'elettronica (... o ci lavora)

Il codice dei colori

- Pagina principale - Novità - Trova - Sommario - Tutorial - Progetti - Risorse - Non solo elettronica -

Il valore omico ed altre caratteristiche di ciascun resistore sono spesso codificati usando dodici colori che, opportunamente posizionati in anelli, permettono di distinguere velocemente un resistore dall'altro.

In realtà questo metodo di codifica è usato solo per i componenti "tradizionali" di minore potenza (in genere da 1/8 ad 1 W) e forma cilindrica. Esistono codifiche specifiche per i resistori a montaggio superficiale mentre sui componenti di grosse dimensioni l'indicazione è "in chiaro" o quasi.

Le tabelle con i colori

La prima tabella è quella di uso più generale e riporta il significato dei colori usati nei primi tre (o quattro, per i resistori cosiddetti di precisione) anelli. Il significato di ciascun colore dipende dalla posizione e dal numero di anelli presenti. Il valore della resistenza lo si ottiene "traducendo" il colore nella cifra (o nel numero di zeri) corrispondente.

  Colore Cifra Moltiplicatore
Nero   0 1
Marrone   1 10
Rosso   2 100
Arancione   3 1 000
Giallo   4 10 000
Verde   5 100 000
Blu   6 1 000 000
Violetto   7  
Grigio   8  
Bianco   9  
Oro     0,1
Argento     0,01

Una seconda informazione codificata tramite colori è la "precisione" del resistore. I parametri usati sono forniti dagli anelli posti sulla destra dei precedenti:

  Colore Tolleranza Tolleranza MIL Coefficiente di temperatura
Nessun colore   ±20% M  
Argento   ±10% K  
Oro   ±5% J  
Marrone   ±1% F 100 ppm/°C
Rosso   ±2% G 50 ppm/°C
Verde   ±0,5% D  
Blu   ±0,25% C  
Viola   ±0,1% B  
Arancione       15 ppm/°C
Giallo       25 ppm/°C

Occorre dire che il 90% dei resistori usati in elettronica hanno tolleranza del 5% (quindi anello color oro). Diffuse sono anche le tolleranza del 2% e dell'1%, tipiche dei resistori di precisione. Gli altri valori li cito solo per completezza: non ricordo di averne mai usati...

Infine una tabella che lega il numero di anelli colorati con significato dei singoli colori. Praticamente tutti i resistori di uso comune rientrano nelle due fasce centrali: quattro anelli per i resistori generici,  cinque per quelli di precisione

Numero di anelli I anello II anello III anello IV anello V anello IV anello
3 I cifra II cifra Moltiplicatore      
4 I cifra II cifra Moltiplicatore Tolleranza    
5 I cifra II cifra III cifra Moltiplicatore Tolleranza  
6 I cifra II cifra III cifra Moltiplicatore Tolleranza Coefficiente di temperatura

Note

Quello che sulla carta è banale a volte presenta qualche problema di interpretazione a cui non esistono soluzioni se non l'esperienza, il buon senso... e il multimetro:

I resistori

Licenza "Creative Commons" - Attribuzione-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported


- Trova - Sommario - Novità - Tutorial - Progetti - Risorse - Non solo elettronica -
- Note legali - XHTML 1.0 Strict - CSS 2.1 - WCAG 2.0 L1 - English - Posta elettronica -
Tweet