Salta la barra di navigazione [1] - Vai alla barra di navigazione [3] - Scrivimi una mail [4]

Glossario USB

Sommario - Novità - Tutorial - Progetti - Risorse - Non solo elettronica

In fase di sviluppo Lo sviluppo di questo tutorial è al momento sospeso In fase di sviluppo

[ Universal Serial Bus: indice ] [  ]

In questa pagina sono raccolti una serie di termini spesso usati per descrivere USB. In alcuni casi è presente un rimando di approfondimento

Host
 L'host è il computer (o analogo dispositivo) che coordina il funzionamento del un bus USB. Esso deve disporre di specifiche capacità hardware e software, nonché di potenza di calcolo adeguata a svolgere un lavoro non banale.
Function
E' un insieme di capacità che un dispositivo possiede. Esempi possono essere un mouse oppure una stampante.
Device
E' un dispositivo fisico capace di una o più function. Per esempio l'oggetto fisico mouse è un device con un'unica function. Una stampante multifunzionale è un device con le due function di stampante e scanner. A ciascun device è assegnato un indirizzo unico
Compound device
E' un unico dispositivo fisico contenete un hub e uno o più device. Ad asso sono assegnati due o più indirizzi diversi (uno all'hub, uno a ciascun device). Un esempio particolare sono gli hub USB3 che, da questo punto di vista vengono visti come un insieme di un hub USB3 ed un hub USB2, quindi con due indirizzi diversi
Enumerazione
E' l'operazione con cui l'host identifica le periferiche.
Bus speed
Con questo termine si indica l'inverso della durata di un bit. Essa è rigorosamente determinata e vale 1.5, 12, 480 oppure 4800 Mbti/s, rispettivamente per low-speed, full-speed, high-speed e super-speed
Trasferimento isocrono
Sono trasferimenti dati in cui viene garantita alla periferica una banda predeterminata intesa come quantità di bit che può essere sicuramente trasmessa in 125 us oppure in 1 ms. E' utilizzata per dati nei quali è essenziale avere una banda garantita come per esempio l'audio o il video. In questo tipo di trasferimento viene disattivato il controllo di errori e, ovviamente, non sempre la "prenotazione" può essere ottenuta.
Trasferimento interrupt
Sono trasferimenti per i quali viene garantita un latenza massima (per esempio: 1 ms). Anche in questo caso non sempre la richiesta di "prenotazione" può essere accolta
Trasferimento bulk
Sono trasferimenti cha avvengono alla massima velocità possibile dopo aver soddisfatto le richieste di tipo isocrono e interrupt. Viene usato in tutti i casi in cui è richiesto un trasferimento il più veloce possibile.
Trasferimento di controllo
E' una richiesta standard che l'host invia ad un device al fine di chiedere l'identificazione
Endpoint
E' il buffer del device in cui sono memorizzati i byte da trasmettere e ricevere. Ciascun endpoint è identificato da un numero, da un verso, dal numero massimo di byte che può contenere
Bus powered
Indica che una periferica non richiede un alimentatore separato. Vedi: gestione dell'alimentazione
Self powered
Indica che la periferica deve essere alimentata da una presa a muro o da una batteria. Vedi: gestione dell'alimentazione

Universal Serial Bus - Indice

  1. Cosa è l'interfaccia USB
  2. I compiti dell'host e dei device
  3. ...
  4. La gestione dell'alimentazione
  5. Glossario
  6. Un esempio: l'integrato FT2232H
  7. Un esempio: il PIC18

Licenza "Creative Commons" - Attribuzione-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported


EN - Pagina principale - Sommario - Accessibilità - Note legali e privacy policy - Posta elettronica

XHTML 1.0 Strict - CSS 3