Salta la barra di navigazione [1] - Vai alla barra di navigazione [3] - Scrivimi una mail [4]

Usare NetBeans

Sommario - Novità - Tutorial - Taccuino - Progetti - Risorse - Non solo elettronica

NetBeans

Penso che chiunque abbia scritto codice conosca NetBeans e lo abbia apprezzato (o odiato...). In questa pagina verrà mostrato come utilizzarlo per scrivere e debugguare codice C per RaspberryPi  utilizzando un normale PC.

Perché non si installa NetBeans direttamente sul Raspberry:

Il primo programma

I presupposti:

C/C++ Plugin

In Services occorre selezionare C/C++ Build Host con il tasto destro e aggiungere il Raspberry PI, specificando l'IP o il FQDN. Verrà richiesto il nome utente (in genere pi) e la password (se non si è scelto di usare chiavi pubbliche)

C/C++ Build Host

Automaticamente verranno individuati la piattaforma e i tools già installati su Raspberry PI. Questa operazione è piuttosto lunga. In particolare viene creata una copia degli header file nella cartella .cache/netbeans/8.1/remote-files/192.168.111.22_22_pi/ (o simile).

Nel caso in cui vengono installate o rimosse nuove librerie occorre aggiornare tale elenco; il modo più semplice, ed anche l'unico che ho trovato, è quello di terminare Netbeans e quindi cancellare tale directory: al riavvia verrà ricreata con gli aggiornamenti.

I tools

Come metodo di accesso ai file consiglio di scegliere SFTP per evitare di dover installare su Raspberry PI i server relativi.

SFTP

A questo è punto siamo pronti alla creazione di un nuovo progetto, con l'unica avvertenza di specificare che il programma non dovrà essere compilato ed eseguito sul PC, ma sul Raspberry

Creare un nuovo progetto

Il primo programma può essere scritto senza particolari avvertenze. Al momento della compilazione e dell'esecuzione, i file, inizialmente presenti sul PC, verranno trasferiti su Raspberry PI, in una directory nascosta, non facilissima da trovare, e contenente i nomi e gli indirizzi di tutte le macchine e gli utenti coinvolti. Per esempio: ~/.netbeans/remote/192.168.111.18/vv-hp17-Linux-x86_64/home/vv/NetBeansProjects/Test_Rpi/

Se volete usare il terminale durante il debug (cose direi assolutamente comoda...) è necessario attivare tra le proprietà del progetto Run Console Type Standard Output.

Inoltre, prima di usare una printf(), disattivare il buffering con la funzione:

setbuf(stdout, NULL); // disable buffering on stdout

Vedere il terminale

Alcune note per l'uso di wiringPI

Per usare le libreria wiringPI sono necessari due accorgimenti:

 -lwiringPi

WIRINGPI_GPIOMEM

 

Data di creazione di questa pagina: 7 gennaio 2017
Ultima modifica: 22 maggio 2017



EN - Pagina principale - Sommario - Accessibilità - Note legali e privacy policy - Posta elettronica

XHTML 1.0 Strict - CSS 3