Salta la barra di navigazione [1] - Vai alla barra di navigazione [3] - Scrivimi una mail [4]

Exim4

Sommario - Novità - Tutorial - Taccuino - Progetti - Risorse - Non solo elettronica

Smarthost

La configurazione di Exim per inviare mail tramite smarthost permette di inviare mail utilizzando un server SMTP terzo affidabile. Assolutamente sconsigliato l'invio diretto di mail, a meno di disporre di IP statico e relativo record MX in un DNS pubblico: il rischio (o meglio: la certezza...) è veder classificate le proprie mail come SPAM.

Le impostazioni di base, da modificare con dpkg-reconfigure exim4-config:

Usare come SMTP Google - Sconsigliato

Forse questa era un tempo la scelta migliore. Purtroppo ci sono non poche limitazioni:

Occorre innanzitutto configurare Exim per usare uno smarthost:

root@atomo-vv:~# dpkg-reconfigure exim4-config

Leggete le descrizioni e scegliete quanto più si adatta alla vostra configurazione. L'unica cosa da specificare è lo smarthost, da impostare su  smtp.gmail.com:587

Google richiede l'autenticazione. Occorre modificare il file /etc/exim4/passwd.client aggiungendo una riga simile alla seguente:

*.google.com:mio-indirizzo@gmail.com:mia-password

Usare come SMTP MS-Office365 - Sconsigliato

Due i limiti:

Occorre innanzitutto configurare Exim per usare uno "smarthost":

root@atomo-vv:~# dpkg-reconfigure exim4-config

Leggete le descrizioni e scegliete quanto più si adatta alla vostra configurazione. L'unica cosa da specificare è lo smarthost, da impostare su smtp.office365.com:587

Office365 richiede l'autenticazione. Occorre modificare il file /etc/exim4/passwd.client aggiungendo una riga simile alla seguente:

*.office365.com: mio-indirizzo@issgreppi.it:mia-password

Usare come SMTP Aruba

Se avete un account Aruba, direi che è la scelta migliore

Occorre innanzitutto configurare Exim per usare uno "smarthost":

root@atomo-vv:~# dpkg-reconfigure exim4-config

Leggete le descrizioni e scegliete quanto più si adatta alla vostra configurazione. L'unica cosa da specificare è lo smarthost smtp.il_mio_dominio_su_aruba.it:465

Ovviamente occorre specificare anche l'utente e relativa password nel file /etc/exim4/passwd.client:

smtp.il_mio_dominio_su_aruba.it: xxx@il_mio_dominio_su_aruba.it:xxx

Altri provider

Potete usare il server SMTP messo a disposizione dal vostro provider (sconsigliato se avete un portatile oppure usate più di un provider). Consiglio solo di evitare server che richiedono autenticazione in chiaro, cioè praticamente tutti quelli gratuiti

Alcuni file utili

Qualche file correlato all'invio o alla ricezione della posta

/etc/email-addresses

Indirizzi degli utenti locali, se utilizzati come mittenti per la posta in uscita:

root@atomo-vv:~# sudo nano /etc/email-addresses
vv: vincenzcov@mio-provider.com

In questo modo se l'utente locale vv invia una mail, questa avrà come mittente vincenzov@mio-provider.com

vv@atomo-vv:~$ mail vincenzo.villa@da_qualche_parte.com
Subject: Prova
Messaggio di prova
.
Cc:

/etc/aliases

Indirizzi reali di nomi generici, utili per dare un indirizzo a cui inoltrare una mail agli utenti locali o per creare gruppi.

root@atomo-vv:~# sudo nano /etc/
root: vincenzov@mio-provider.com
tanti: vincenzov@mio-provider.com, vincenzov@altro-provider.com

In questo modo tutte le mail inviate a root (senza @server) verranno inoltrate a vincenzov@mio-provider.com

vv@atomo-vv:~$ mail root
Subject: Prova
Messaggio di prova
.
Cc:

/etc/passwd

Contiene il nome "umano" degli utenti

La modifica manuale è sconsigliata, meglio:

vv@atomo-vv:~# chfn
Password:
Modifica delle informazioni relative all'utente vv
Inserire il nuovo valore o premere INVIO per quello predefinito
Nome completo: Vincenzo Villa
Stanza n° []:
Numero telefonico di lavoro []:
Numero telefonico di casa []:

/var/log/exim4/mainlog

Per vedere eventuali messaggi di errore:

root@atomo-vv:~# tail /var/log/exim4/mainlog -f

Comandi utili

Per inviare eventuali messaggi congelati, dopo aver corretto gli errori:

root@atomo-vv:~# exim4 -qff -v

Messaggi in coda:

root@atomo-vv:~# exim4 -bpc

 

Parole chiave: Debian – Exim4 - smarthost - Gmail - Aruba - Office365

Ultima modifica di questa pagina: 11 aprile 2016


EN - Pagina principale - Sommario - Accessibilità - Note legali e privacy policy - Posta elettronica

XHTML 1.0 Strict - CSS 3